U.S. BO.CA. Junior 2016/2017

U.S. BO.CA. Junior 2016/2017
ROSA CAMPIONATO CSI BASSO VICENTINO 2016/2017

mercoledì 20 febbraio 2008

"Dagli altri campi..."

Real San Piero - AM Sossano 1-1

Salve a tutti.Scivolone in casa del nostro Real. Sapevamo di dover affrontare un avversario piuttosto ostico che, in effetti, ha dimostrato di esserlo. La partita si è disputata tutta nella metà campo avversaria e i nostri ragazzi non si sono certo risparmiati, ma il primo tempo si è concluso a reti inviolate. La temperatura molto bassa ha costretto i nostri tifosi a rifugiarsi dentro al chiosco. Sugli spalti sono rimasti pochi irriducibili incuranti della brezza gelida che soffiava impietosa. Inizia il secondo tempo. La musica non cambia e i nostri attaccano senza sosta le retrovie avversarie. Ad un certo punto un pallone filtra attraverso il nostro centro campo e a causa di una svista dei nostri difensori, la squadra avversaria si porta in vantaggio battendo il nostro portierone Cengio che si era peraltro posizionato correttamente. Fortunatamente i nostri non si lasciano scoraggiare e ricominciano subito con il tema principale della partita. Grandi giocate da parte di tutta la squadra che si riversa completamente nella metà campo avversaria. Un bombardamento continuo verso la porta del Sossano senza mai però riuscire a realizzare. Finalmente il nostro Mauro Antoniazzi riesce a riportare la situazione in parità. Appena il gioco riparte, ricomincia il bombardamento. C’è da dire che abbiamo trovato una squadra con una difesa feroce, decisa a non farsi battere. Lo testimoniano anche le decine di punizioni battute al limite dell’area e i numerosi calci d’angolo. Tutti andati storti. Da segnalare il gran tiro di Giorgio che sfiora la traversa e anche quello di Jano che tira angolatissimo da fuori area ma, a portiere battuto, centra il palo.
Termina così una partita che avrebbe dovuto finire diversamente. Purtroppo un po’ di sfortuna e un avversario determinato hanno impedito di realizzare tre punti preziosi.

Comunque tutti pronti per le prossime partite. FORZA REAL!!!


LONIGO-CRESPADORO 0-0

Ci accontentiamo di un pareggio che potrebbe essere stata una vittoria per entrambi le squadre.
Certo! Siamo franchi:in ambo le porte, il risultato poteva cambiare le sorti del match.
Siamo scesi carichi, dopo la rinvigorante vittoria contro un forte Boca.
Ed il Crespadoro era, ed è stato un gruppo di giocatori che non voleva perdere.
Ma anche sta volta la squadra c'era. Non ci siamo fatti intimorire. E le zone sono state coperte. Sia in attacco, che in difesa.
Il ritorno dell'abbronzato coach Percali, voglioso di vittoria, ha rigenerato nuovamente gli eroi leoniceni.
La squadra c'è, ed il girone di ritorno, è partito davvero con il piede giusto.
Non fornisco dettagli particolari sulla partita, perchè l'incontro è stato un andi-rivieni di azioni veloci.
Lonigo, Crespadoro,Crespadoro, Lonigo.
Match composto, con un arbitraggio davvero all'altezza (mosca bianca), nonostante un fallo di mano contestato con espulsione, da un atleta dell'alto Chiampo.
Forse, se avessimo giocato con vento a favore il secondo tempo, qualcosa per noi sarebbe andata meglio.
Pagellino: l'assenza di Denis, portierone dalla zanza lunga, affidata all'inossidabile ed esperto Cesco Dal Lago, è stata perfetta e responsabile. Retrovia "muro" per Ivan, una roccia, Andrea, giovane dalle mille energie e Bari Max, muscoloso terzino dai falli tattici. Mauro sempre uno tra i migliori con Nico. Gigio e Salva, molto bene, guidavano la squadra con maestria. Peccato la traversa "bomba" uscita poi, dopo un violento tiro dello Spoladore!!! Il forzuto dott. Manci, non ha mollato un colpo: nonostante quelle maledette scarpe nuove. Zazza, maratoneta del centro campo. Manega, efficace, nei dribbling e nel cercare le punizioni. Marco Volpato, sempre in ottima forma, deliziava con giocate al limite del professionismo: 4 o 5 palle "quasi goal"!
Entravano poi, Paolo Bellini, che imprecava, per la mancata vittoria, onore sempre a chi ci crede!! Il kuke, mister in seconda, subiva fallo a pochi secondi dall'entrata, verso fine match. Lele Lancia, fiamme gialle, per poco, su azione pregevole di Pasqualotto, non portava a casa il risultato in zona "cesarini".
Geme e Pero contenti: si stappa una "bozza" in più stasera! E Damiano e Sandro annuiscono vogliosi!
Da collega di ruolo, faccio notare la spettaccolare uscita sui piedi di Lancia del bravo portiere ospite: davvero magistrale. Salvataggio del risultato davvero importante!!!
Il tempo, il vento ed il freddo hanno infastidito giocatori e pubblico della serata. Anche i temprati giocatori del Crespadoro hanno lamentato il fatto.
Certo. Solo un punto. Ma che vale anche stavolta davvero molto. Sono partite da non perdere e anche da vincere. La paura ormai ci è lontana. Il livello è buono, e siamo sempre in crescita. I brutti momenti sono passati e siamo con i forti.
Lonigo (quella vera) è squadra da temere!!
Il terzo tempo è guadagnato, e si sorride uniti.
A venerdì prossimo! Nel sintetico di Montebello. Altra partita vera però!
Buon weekend leoni!!!
(una lamentela: basta panna sulla pasta! E' dal '94 che sono in dieta!!!)
Inviato , dalla panchina: El Giampe.

Nessun commento: