U.S. BO.CA. Junior 2016/2017

U.S. BO.CA. Junior 2016/2017
ROSA CAMPIONATO CSI BASSO VICENTINO 2016/2017

mercoledì 19 dicembre 2007

"Dagli altri campi..."

La Favorita 93 - Real San Piero 0-1

Buon Sabato a tutti.Stamattina a San Piero ci siamo svegliati con la neve! La giornata volge al sereno e tra non molto le neve si scioglierà. Finita la vena poetica!Veniamo alla partita di ieri sera.I nostri tifosi non hanno deluso le aspettative presentandosi numerosi all'appuntamento in quel di Sarego. Come già accennato, sugli spalti c'erano anche l'infortunato Chicco e l'espulso Federico Belluzzo che si sono aggregati ai tifosi per sostenere i nostri ragazzi.I primi dieci minuti della partita sono stati caratterizzati da continue e pericolose azioni nell'area avversaria. Purtroppo però abbiamo sbagliato molto non finalizzando a rete le trame offensive. I nostri avversari si difendevano alla meglio ma il gioco si è svolto per la maggior parte del tempo nella loro metà campo. Da segnalare la ghiotta occasione del nostro Giorgio Antoniazzi che ha saputo arrivare sotto la porta avversaria con gran classe tentando un "cucchiaino" che però si è spento a fondo campo. Arriviamo così all'intervallo sul punteggio di 0 - 0. I nostri tifosi hanno approfittato della pausa per andare a scaldarsi con un punch caldo servito con il muso lungo della signorina del bar, visibilmente incazzata per l'indecisione dei tifosi sul numero esatto dei punch da servire. Torniamo in campo. I ragazzi dopo la pausa riprendono con la stessa solfa (grazie Ivano) del primo tempo. Azioni ripetute nell'area avversaria senza però gonfiare la rete. Ad un tratto ecco un contropiede che suscita lo spauracchio di tutti i presenti che hanno seguito il pallone vedendolo sfilare davanti alla porta del nostro Cengio e uscire di lato. Al minuto 22 ecco la mossa del Mister: fuori un difensore, e precisamente Leonardo Roccabianca e dentro un attaccante, Loris. Questo cambio farà discutere i tifosi, ma il Mister è intenzionato a vincere e decide così di rinforzare l'attacco a scapito della difesa. Infatti al minuto 27 un tiro-cross anche un pò svirgolato di Loris si posiziona alle spalle del portiere portando il punteggio sullo 0 - 1. In effetti è da notare come l'ingresso di Loris sia stato determinante in quanto autore del gol e promotore di notevoli azioni sulla nostra fascia destra, mettendo in difficoltà tutto il reparto difensivo avversario. Successivamente il Mister fa entrare in campo Cocco al posto di Matteo. La partita termina sul punteggio di 0-1 e le squadre vanno negli spogliatoi pensando alle ormai prossime vacanze.Tutta la squadra si è come al solito comportata bene ma va riconosciuta una nota di merito a Loris che in due partite ha segnato due gol decisivi. Come direbbe Zugliani di Controcampo un Loris "STREPITOSO".

Salutiamo tutti augurando un buon week-end e voglio ringraziare Ivano senza la consulenza del quale questa cronaca non sarebbe stata scritta.

Ciao a tutti.

IL DERBY TUTTO LEONICENO
(Sconfitta dal sapore amaro il derby casalingo contro la Polisportiva Lonigo 90)


Nell’ultima di andata i padroni di casa, la Polisportiva Lonigo 90, incassano una vittoria (3 a 2) che li porta a quota 13 punti. Battuta di arresto al contrario per il CC Lonigo che nello storico campo del “Patronato” non riesce a difendere il vantaggio conquistato per ben due volte con un gioco fatto di passaggi veloci e ben calcolati nel primo tempo, ma per contro stanco e poco incisivo nel secondo.La serata è di quelle maledettamente fredde, campo ghiacciato, temperatura –2°. L’aria fredda ti entra nel naso e la sensazione è quella che ti brucino le narici, la gola, i polmoni. L’aria ti fende la pelle. Il freddo ti stordisce e ti rende impacciato nei movimenti. Sembra di essere in un altro mondo; hai la consapevolezza che i tacchetti delle scarpe aderiscono poco nel terreno gelato e quindi occorre tanto, tanto equilibrio perché il contatto con il suolo diventa fatale, ogni sua piccola asperità è una lama tagliente. Ma la gara che ti aspetta merita di essere comunque affrontata e allora con lo sguardo rivolto a studiare gli avversari, confidando nell’unità del tuo branco, sei pronto a duellare con il freddo per avere la meglio in campo. Aspetti solo il fischio d’inizio: comincia la sfida.
Gli orange partono con il piede giusto affidandosi alle ripetute penetrazioni di Volpato nell’area della polisportiva, tanto che si presentano quasi subito due occasioni interessanti ma che non trovano la giusta conclusione. Tuttavia si tratta solo di prove perché al quindicesimo, una prodezza offensiva di Volpato che taglia in due la difesa avversaria lo porta a tu per tu con il portiere che dribbla facilmente sulla destra e scarica in rete. 1 a 0. Passano pochi minuti e una reazione di carattere dei padroni di casa rimette a posto le cose con un goal di Girardi. 1 a1. Ma il CC Lonigo è determinato a portare a casa il risultato e così ancora Volpato di testa mette in rete una palla proveniente da un calcio d’angolo. 2 a 1. Passano pochi minuti e nuovamente un colpo di testa del Belu può dare agli orange la tranquillità di un buon margine di vantaggio ma la stoccata è imprecisa e il pallone finisce sopra la traversa. Di li a poco l’arbitro “anglosassone” fischia l’intervallo.
Il secondo tempo comincia con ritmo pressante imposto dalla polisportiva. Gli ospiti faticano a tenere il passo e al quinto minuto una palla che sembra ormai al sicuro scivola dalle mani del portiere, carambola tra i piedi di Riki che spinge in rete e guadagna il pareggio. 2 a 2. Tra i giocatori di Percali la tensione sale: un errore che poteva essere evitato. Non si vede quel minimo di coordinamento tattico che permetterebbe di finalizzare qualche azione pericolosa Volpato è continuamente raddoppiato e il centrocampo sembra essere prerogativa dei ragazzi di Castiglion. Iniziano le prime sostituzioni. Neanche il tempo di far scaldare le gambe ed il nuovo entrato, Ciodo, si trova lanciato in area tutto solo e non si lascia sfuggire l’occasione di far partire un bel tiro sul secondo palo che spiazza Santi e la palla finisce nel sacco. 3 a 2. Al venticinquesimo Percali decide…. di effettuare due sostituzioni e di rimescolare qualche ruolo (forse troppo tardi) quel tanto che l’azione del CC Lonigo prende un’altra piega e si comincia a vedere un gioco più offensivo. Gli ultimi minuti sono dominati dagli orange tanto che conquistano un rigore per fallo su Volpato ma il pareggio è solo un’illusione perché dal dischetto Negretto tira alto sopra la traversa.
Anche se il risultato non è stato favorevole, non bisogna perdersi d'animo non mancheranno di certo le occasioni per migliorarsi e risalire la classifica. Ci aspetta una lunga pausa durante la quale c’è tutto il tempo per ricaricare le pile. Nel frattempo approfitto della circostanza per augurare a tutti voi e alle vostre famiglie un SERENO NATALE e un fortunato 2008

2 commenti:

Sballack ha detto...

Ma dai me so pena inacorto che i ga multà el pubblico del sossan parche el fasea bacan.... ?!?! ma gherelo el pubblico!?!?
voto dirme che i ga ciapà la multa parchè osava i tifosi del boca?

ocio ha detto...

Ma come.. te sito mia accorto,
dei gruppi di teppisti..
armati di spranghe e bombe-carta,
nascosti nell'ombra all'uscita
e al grido di 'Viva il Sossano'
ia aggredito l'arbitro..
minacciandolo de morteeeeeee!!!

Oh, ridi l'era na barzeletaaaa..!!